Risultati test attitudinale strumento, attribuzione punteggi e prassi iscrizioni

  • I RISULTATI DEI TEST SARANNO VISIBILI A PARTIRE DAL 3 FEBBRAIO.

 

  • Pubblichiamo qui sotto le modalità di attribuzione del punteggio per gli alunni che hanno preso parte al test attitudinale di strumento. Il punteggio finale e delle singole prove sarà espresso in decimi e pubblicato sul sito della scuola.

  • Ricordiamo di comunicare tempestivamente alla segreteria la rinuncia all’eventuale iscrizione in graduatoria, per non penalizzare l’accesso a altri alunni.

Il test è costituito da 3 prove

  1. colloquio conoscitivo/motivazionale e osservazione delle caratteristiche fisiche al fine di determinare la predisposizione dell’alunno verso uno strumento. Gli alunni che sanno già suonare potranno eseguire un brano a loro scelta. Ricordiamo che le conoscenze musicali pregresse non sono un requisito che crea diritto di precedenza nella graduatoria. 
  2. Attitudine ritmica: la commissione proporrà 4 sequenze ritmiche in ordine di difficoltà e chiederà al candidato di riprodurle.
  3. Attitudine melodica: la commissione proporrà 4 sequenze melodiche in ordine di difficoltà e chiederà al candidato di riprodurle. L’alunno potrà eventualmente cantare un brano preparato in precedenza

Le graduatorie pubblicate saranno 3:

  1. Graduatoria degli ammessi alla classe musicale: il punteggio espresso in decimi sarà dato dalla media delle prove 1,2,3. Si formerà una classe dove i ragazzi verranno equamente distribuiti tra i 4 strumenti.
  2. Graduatoria degli idonei in lista d’attesa: il punteggio espresso in decimi sarà dato dalla media delle prove 2,3. In questa graduatoria, che sarà unica e non formulata per ogni singolo strumento, non si considera il punteggio di attitudine allo strumento per permettere a tutti i candidati pari opportunità in caso di rinuncia di uno o più ammessi.
  3. Graduatoria dei non idonei: non verrà specificato il punteggio.

Nell’assegnazione dello strumento si cercherà di rispettare la preferenza espressa in fase di colloquio anche se l’intento della commissione è la formazione di una classe equilibrata ed omogenea in tutti gli strumenti.

Ricordiamo infine che è necessario regolarizzare l’iscrizione tramite il sito predisposto.